giovedì 16 agosto 2012

Gli Gnocchi

...Secondo zia Lalla (ovvero Marcella!)
I pochi ingredienti la dicono lunga sulle origini di questo piatto, che però non è assolutamente scontato né così semplice come parrebbe a prima vista.
Prima di tutto, come sempre, la fanno da padrone le materie prime, ossia le patate. Se avete delle patate scarse potete dire addio agli gnocchi, non ce la possono fare! Inoltre in base a come le cuocete avrete un passato di patate più o meno acquoso, che assorbirà quindi più o meno farina.
L'unica è provare a farli. Io devo confessare di essere sempre andata a scrocco, è così comodo trovarseli già pronti!!! ^__^
Se avete domande\commenti non vi preoccupate, perché farà da tramite!




Ingredienti (per 5 persone)

  • 1Kg di patate
  • 250g farina (anche un pò di più)
  • 1 bella manciata di parmigiano
Procedimento:
Appena cotte le patate farle intiepidire un po', schiacciarle e aggiungere il resto. Fare l'impasto in modo che sia omogeneo.
Ricavare dei bigoli che poi vanno tagliati a tocchetti e passati sulla forchetta o sul retro della grattugia per il formaggio, in modo da ottenere delle scanalature.




La versione della nonna:
Ingredienti
  • 2Kg di patate
  • 500g farina

Procediemento
Cuocere le patate, quando sono cotte passarle nello schiacciapatate e aggiungere le farine. 
Fare l'impasto, ricavare le strisce di pasta da tagliare a tocchetti e passare nella forchetta o nel retro della grattugia del formaggio.

Mettere a bollire abbondante acqua salata. 
Buttare gli gnocchi, sono pronti appena salgono a galla, ci vuole pochissimo.
Condire a piacere, MA la morte sua sarebbe condirli con il ragù di soffritto:
Mettere a soffriggere la cipolla con olio e burro, quando si è imbiondita aggiungere della conserva e far sobbollire dolcemente almeno un'ora.
Condire i gnocchi con il sugo e cospargere con abbondante parmigiano grattugiato.

Buona scorpacciata!
Chiara

8 commenti:

  1. Ma senza uovo?? è vero che non sono semplici come sembrano, io ci ho provato due volte e entrambe le volte non è stato un sucesso :(
    alla fine mi sono data ai gnocchetti di ricotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo,senza uova!
      alla fine mi è capitato di provare a farli, e ho avuto il culo della principiante!
      Prova di nuovo, magari prendendo le patate (bianche farinose) dal contadino, davvero ne vale la pena!
      Chiara

      Elimina
  2. Se posso darti un consiglio, passa le patate calde, poi allarga il composto sulla spianatoia e falle raffreddare completamente. Così assorbono meno farina e gli gnocchi sono più leggeri...
    Io li faccio mettendo anche le uova, se vuoi passa da me che c'è la ricetta
    Un abbraccio
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! proverò sicuramente!
      Baci a entrambe,
      Chiara

      Elimina
  3. Senza uovo li faccio anche io, generalmente a seconda della farina non serve. Quello che mi stupisce invece è che non mette sale la tua nonna. Quel che è certo è che son buonissimissimi!!! Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda,non so che dirti, purtroppo non c'è più e non posso chiederglielo. Può darsi che, come molte rasdore, non l'abbia segnato perchè lo dava per scontato.
      La ricetta della zia invece compensa con il formaggio, che gli dà anche quel non so che in più. Se devi provare vai con quella della zietta!
      Un abbraccio,
      Chiara

      Elimina
  4. Adorabili....gli gnocchi sono uno dei miei primi ricordi da bambina....mi ricordano la mia nonna. Devo provare a rifarli.

    Ps. Mi ero presa una pausa dal blog, ora torno con nuove ricette!

    RispondiElimina
  5. Ciao ragazze!Da oggi avrete un nuova fan se si aggirerà per il vostro blog.Complimenti per le belle ricette!Se ne avete voglia passate atrovarmi nella mia cucina ,mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina