lunedì 19 novembre 2012

Risotto agli spinaci




Quella domenica sera, sono partita convintissima di preparare un risotto ai formaggi (avevo qualche avanzo qui e là) quando la piccolina mi ha stupito dicendomi “ma io lo voglio verde, non bianco, il risotto!”. Oddio, stupore è una parola grossa: in genere, lei vuole sempre il risotto di un colore diverso da quello che ho preparato o che ho intenzione di preparare. Diciamo che stavolta, oltre ad esprimere una preferenza (prima che mi mettessi all’opera), se l’è pappato anche di gusto.
Fatto sta che la mia grande fortuna è stato avere in freezer qualche cubotto di spinaci surgelato per poter colorare il tutto.
Per la cronaca: gli avanzi di formaggi che avrei dovuto usare quella sera, sono stati fusi e mangiati insieme alla polenta e ai funghi il giorno successivo.


Ingredienti (per 2 persone)
·         160gr di riso
·         25gr di spinaci surgelati in cubetti
·         100gr di mozzarella
·         Burro
·         Cipolla
·         Vino bianco
·         Parmigiano reggiano grattugiato (se gradito)

Procedimento
Tagliare la mozzarella a cubetti e farla sgocciolare dal suo liquido.
Lessare gli spinaci per qualche minuto e sgocciolarli per bene.  L’acqua di cottura degli spinaci sarà la base del brodo vegetale da utilizzare nella ricetta: eventualmente aggiungere acqua e/o un pezzetto di dado vegetale.
In una pentola, far sciogliere un cucchiaio di burro e soffriggere un pezzetto di cipolla (io avevo una bella cipollona grossa gialla e mi sono limitata ad usarne un quarto). Tostare il riso, versare due dita di vino bianco: evaporerà in un millisecondo.
A questo punto, allungare con il brodo e far sobbollire a fiamma dolce mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo (mica vorrete starvene con le mani in mano dando una mescolata ogni tanto?!), frullare gli spinaci e versare la crema così ottenuta nel riso.
A cottura pressocchè ultimata, unire la mozzarella (che non dovrebbe rilasciare più acqua o comunque in quantità irrilevanti per il risotto), mescolare ed eventualmente mantecare con poco burro.
Se vi va, aggiungere del parmigiano grattugiato.

Buon risotto!
Ilaria

7 commenti:

  1. quindi il riso lo CUOCIAMO in padella? e quanta acqua degli spinaci occorrerrà?

    Quindi il riso non lo bolliamo nella classica pentola con l'acqua che tocca girare sempre per evitare che si attacchi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Emy, mi rendo conto che a volte mi spiego davvero male: chiedo perdono.
      Il procedimento è il classico che si usa per il risotto: tostatura in pentola, sfumatura con goccio di vino (se gradito) e cottura con brodo vegetale (fino a totale assorbimento dello stesso). La differenza è che il brodo vegetale è l'acqua di cottura degli spinaci (lessati in un pentolino a parte) così non ti perdi alcuna sostanza nutritiva degli spinaci!
      Per quanto riguarda il mescolare ... eh (sospiro) lì non si scappa: all'inzio puoi prenderti delle pause ma da metà cottura in poi, se non mescoli, rischi che ti si appicichi tutto al fondo!
      Per quanto riguarda la quantità di brodo, io mi baso sul mio pentolino: vado subito a misurare quanto liquido contiene poi ti so dire :-)

      Elimina
  2. Anche io l'ho fatto di recente, mi piace tantissimo. Aspetto quello ai formaggi. Complimenti.

    RispondiElimina
  3. il mio piccolo ne va matto...anche io lo faccio spessissimo!
    bacioni e felice settimana!

    RispondiElimina
  4. adoro i risotti,è quello agli spinaci è uno dei miei preferiti...complimenti aspetto invitante

    RispondiElimina
  5. bello e molto cremoso questo risotto, come fai? io sbaglio sempre la cottura! mi ha fatto piacere visitare il tuo blog e se ti va vieni anche nel mio: http://tecioccolato.blogspot.it/ a presto!

    RispondiElimina